View Gallery

ESSERE SE STESSO

Published Date: luglio 7, 2017

Available in

CARTACEO

€10.00

Description

Nella vita, si sente spesso dire questa frase: sii, te stesso.

Tal monito è utile, nella gran parte dei casi; ma, esso vale anzitutto nella normalità. Le applicazioni di questo suggerimento, quindi, potrebbero condurre al distacco sociale oppure a veri fallimenti. Essere diverso, solo se accompagnato dalle altrui condiscendenze, può avere conseguenze positive. L’ignoranza deriva sovente dai ranghi più “colti” del popolo; essa discende poi lentamente verso i medesimi “incolti”, talvolta persino affievolendosi. Siffatta inettitudine, pregiudica le necessarie disponibilità; esse, diventano alquanto problematiche. Lo studio universitario, non coincide necessariamente con l’intelligenza; anzi, esso conduce solitamente all’inibizione delle capacità cognitive.

 

 

 

La diversificazione, non è sempre legata alle personalità o ai disturbi psicologici; se essa fosse così connessa, si avrebbe questo effetto indotto dalle cambiate gomme delle vetture di “Formula 1”: l’autoveicolo corre insieme agli altri mezzi, seppur a velocità diversa, mantenendo caratteristiche comuni. Se l’anteriore musetto dell’intelaiatura viene modificato, si possono verificare tali due contrapposte situazioni: la macchina non riesce a muoversi in modo regolare, il bolide decolla impennandosi.

I precedenti esempi descrivono ciò, che avviene nell’autismo: le più moleste tipologie determinano seri danni cerebrali, le rare lievi forme producono individui tanto geniali quanto emarginati dall’ambiente societario.

Reviews

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.